Chicco corre veloce verso casa: un’imminente visita dell’INPS potrebbe fargli perdere il lavoro! Preoccupato, telefona ad Andrea, suo coinquilino, pregandolo di fingersi malato al suo posto.

Intanto il Dr. Paglioli ed il suo assistente Raffaele sono diretti al primo incontro con un malato terminale che necessita di cure palliative a domicilio.

Caso vuole che i tre arrivino contemporaneamente davanti al portone e che una serie di coincidenze convinca Chicco di trovarsi davanti al medico dell’INPS ed il Dr. Paglioli, davanti al cargiver del suo malato. A smuovere la situazione, a vantaggio di Chicco, è un whatsapp di Andrea, finto febbricitante sotto le coperte. Rincuorato, Chicco invita subito il medico a seguirlo.

Il palazzo è lo stesso, il piano pure. I presupposti ci sono tutti affinché si snodi uno sventurato equivoco.